Accompagnare alla MORTE, comprendere la VITA

Salici al tramonto di Van Gogh

La vita di ognuno è segnata da attaccamenti e separazioni. Le separazioni, come la morte, provocano paura e sofferenza. La morte di un caro, la perdita del lavoro, una malattia grave sono esperienze di vita che mettono a dura prova l’equilibrio psicologico della persona: emozioni forti e in senso di profonda inquietudine ed incertezza prendono il sopravvento e la persona potrebbe sentirsi come un “puzzle che va in pezzi”.

  • Può chi accompagna al morire cogliere queste emozioni se prima egli stesso non è stato confrontato con le proprie paure?
  • Perché parlare di morte suscita delle emozioni contrastanti?
  • Come affrontare la perdita e il lutto?
  • Come sostenere chi ha subito un lutto?
  • Come affrontare il processo dell’accompagnamento alla fine della vita e gestire la sofferenza personale del morente e dei parenti?

A chi è rivolto il corso

  • A chiunque sia impegnato in maniera diretta o indiretta nella relazione d’aiuto con le persone in fin di vita e con le loro famiglie.
  • A chiunque sia disposto ad intraprendere un percorso di riflessione e di comprensione in relazione alla morte, al morire ed all’accompagnamento delle persone in fin di vita. 

Data

Il corso si terrà il 22 marzo 2017 dalle 08.30 alle 12:30 e dalle 13:30 alle 16:30 presso il Centro Counselling LeAli, Viale Officina 8, 6500 Bellinzona. Iscrizione: telefonando al numero: 076 693 47 10 o via mail: centrocounseling.ida@gmail.com . Al termine del corso su richiesta verrà rilasciato l’attestato di partecipazione. Il numero dei partecipanti al corso è limitato e le iscrizioni vengono accettate in ordine di entrata . La quota d’iscrizione di 120. - per partecipante. Le coordinate bancarie verranno comunicate al momento dell’iscrizione. Iscrizione entro venerdì 15 marzo.

Animatore del corso

Ida Sadiki, Counsellor presso Centro Counselling LeAli. Formatrice presso l’associazione per la formazione nelle strutture sanitarie e sociali del Cantone Ticino (FORMAS) Membro dell’associazione svizzera di counselling SGfB. Professional Counsellor Associazione nazionale italiana di AssoCounseling

Rasit Sadiki, Psicologo a indirizzo clinico e di comunità. Infermiere specialista clinico in geriatria e gerontologia. Docente presso la Scuola Specializzata per le Professioni sanitarie e Sociali.